Francesca Nimis Loi – Poetessa friulana – Autografo

75,00

Francesca Nimis Loi nacque a Palmanova nel 1874 e, come lei stessa ricorda in una breve autobiografia in rima, dopo una prima istruzione trasmessale dal padre («mi lejève di dut, / no lassànd fûr Zorùt» [mi leggeva di tutto, / non tralasciando Zorutti]), studiò al collegio Uccellis, a Udine, dove poi proseguì la vita di sposa e madre, dividendosi tra la città e le colline di Pagnacco. Morì sempre a Udine nel 1959. È ancora la sua testimonianza a datare la nascita dell’impulso poetico alla separazione precoce dalla famiglia, ma è durante la Prima guerra mondiale che i versi in friulano prendono corpo, dando la misura di una personalità che, per stile e valori, rappresenta modi tradizionali.

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Sdt 559 Categoria: Tag: ,

Francesca Nimis Loi
Pizzule vos furlane Seconda edizione riveduta ed ampliata con prefazione di Emilio Girardini

Udine, Edizioni de “La Panarie), 1928

Volume in 8° (cm. 17 x 23,5), pagine 197, (3), dedica e firma autografa della poetessa al frontespizio. Francesca Nimis Loi poetessa friulana per eccellenza ci presenta questa raccolta di Poesie ampliata rispetto alla prima edizione; è Poesia spontanea, umile espressione di una vita semplice, in armonia con la natura e paga degli affetti domestici; è presente una dolcezza malinconica, discreta e mite, «un tenero, femminile amore […] verso la propria terra» (Menichini), il «desiderio di tradurre in poesia i sentimenti più comuni». Brossura editoriale illustrata a colori con silografia.  Minimi segni del tempo è buona copia.

Torna su