La VERNA (Città e terre mistiche) di Johannes Joergensen

25,00

Johannes Joergensen (anche noto col nome italianizzato Giovanni Joergensen; Svendborg nasce il 6 novembre 1866 e muore il 29 maggio 1956) è stato uno scrittore e poeta danese.

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Sdt 50 Categorie: , Tag:

Joergensen Giovanni traduzione Domenico Giuliotti
La VERNA (Città e terre mistiche)
Firenze, Libraria Editrice Fiorentina, 1922

Volume in 16° grande (19 x 12,5);  pagine XIII, 235, (1); prima edizione italiana. Brossura editoriale illustrata con titoli alla coperta e al dorso, elegante firma con data alla copertina. Traduzione dal danese Giuliotti Domenico. Esemplare ben conservato con dorso sano e minimi segni del tempo, è Copia Buona.

Giovanni Joergensen di religione protestante, dotato di indole melancolica e grande amante della natura, per frequentare il liceo si trasferì sedicenne a Copenaghen, dove ben presto, dopo il diploma ottenuto nel 1884, iniziò la frequentazione di artisti le cui vedute politiche andavano dal radicalismo al socialismo, applicandosi nella poesia. L’incontro con il pittore Mogens Ballin, convertito al cattolicesimo dall’ebraismo, lo spinse alla conversione dal protestantesimo: assieme a lui si recò in visita ad Assisi nel 1894, dove l’ammirazione per la vita e le opere di San Francesco influenzarono la sua poetica, portandolo a redigere, nel 1907, la biografia del santo. Il successo di tale lavoro gli valse la nomina di cittadino onorario di Assisi e di Svendborg. Nel 1913 lasciò la moglie Amalie Ewald, dalla quale aveva avuto sette figli e nel 1937, due anni dopo la morte di questa, si risposò con l’austriaca Helena Klein. Si cimentò nella stesura di biografie dei santi, tra cui Santa Brigida, Santa Caterina da Siena, San Giovanni Bosco e San Francesco d’Assisi, sottolineando nei suoi lavori la componente bucolica della natura, a cui era sempre profondamente legato. Laudes Italiae e Ave, Italia specialmente, del 1902-1903, sono due sue composizioni poetiche impostate sul Cantico di frate Sole di San Francesco, che ci aiutano a capire meglio la grande sua passione per l’Italia tutta, e per Assisi in particolare.

Torna su