Olocausto, romanzo di Alfredo Oriani. Edizione 1913

30,00

Oriani, Alfredo è stato scrittore e poeta italiano (nato a Faenza 1852 scomparso a Casola Valsenio 1909).

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Sdt 63 Categoria: Tag:

Alfredo Oriani

Olocausto (Romanzo)

Bari, Gius. Laterza & Figli, 1913

Volume in 8°, (20,5 x 13); pagine 233, (3). Edizione del 1913, appartiene alla Collana (n.5) di Alfredo Oriani. Il romanzo venne pubblicato per la prima volta nel 1902. Brossura editoriale illustrata. In discrete condizioni. Copertina editoriale illustrata a colori in perfette condizioni con titoli alla coperta superiore e al dorso. Minimi segni del tempo per questa copia più che buona.

Oriani, Alfredo è stato scrittore e poeta italiano (nato a Faenza, 1852, scomparso a Casola Valsenio, 1909). Autore di romanzi, opere di polemica politico-sociale e scritti d’arte e di storia, O. elaborò una concezione etica dello Stato e della storia, ispirata al nazionalismo. In tutta la sua opera, da Memorie inutili Rivolta ideale, esiste continuità ideale: l’artista e il pensatore, il filosofo e il sociologo si fondono e si esprimono in indivisibile unità.

Torna su