, , ,

Raccolta di 320 Vedute sia antiche, che moderne, della città di Roma e di alcuni luoghi suburbani. Incise a bulino in 80 rami.

1.200,00

Agapito Franzetti operò direttamente come editore in Roma nel periodo tra il 1790-1810 (circa), fu calcografo e mercante di stampe molto conosciuto che operò anche per i Remondini di Bassano; era conosciuto anche all’estero come il miglior magazzino di nuove stampe a Roma (Vittoria Gosen ‘Incidere per i Remondini’, Bassano 1999, pp.108-11 – compare nel Dizionario degli Incisori di Giorgio Milesi).

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Std 153 Categorie: , , , Tag:

Agapito Franzetti

Raccolta di 320 Vedute sia antiche, che moderne, della città di Roma e di alcuni luoghi suburbani. Incise a bulino in 80 rami.

Roma, nella Calcografia di Agapito Franzetti a Torsanguigna, (1800)

Volume in 4° (20,5 x 28 cm.), pag. frontespizio inciso + 80 Tavole ( 4 incisioni su ogni Tavola) + 8 di indice. Rarissima prima edizione pubblicata direttamente nel laboratorio calcografico di Agapito Franzetti. Bella legatura coeva in mezza pergamena con tassello testa di moro con titoli e fregi dorati; ai piatti carte con motivi geometrici alla Remondini. Il volume racchiude una serie di tavole che illustrano i principali monumenti architettonici di Roma e di alcuni luoghi suburbani, ogni tavola presenta quattro vedute incise a bulino, caratterizzate da un segno piuttosto incisivo con forti contrasti chiaroscurali, la figura umana è quasi inesistente, se non come piccola comprimaria dell’architettura che è qui l’assoluta protagonista dell’opera. Volume ben legato, carte pesanti con qualche sporadico episodio di fioritura, una leggera stropicciatura con un piccolo restauro all’ultima pagina di indice, è copia buona.

Torna su