,

Arrampicate libere sulle Dolomiti

90,00

Severino Casara (26 aprile 1903 – 28 luglio 1978), destinato a diventare uno dei dolomitisti più noti e, purtroppo, anche uno dei più bistrattati di tutta la storia dell’alpinismo italiano. Forse il più bistrattato. Ingiustamente, perché l’accanimento nei confronti di una persona è comunque ingiusto, sia che abbia commesso un errore sia che non lo abbia commesso. Nel caso di Severino Casara, poi, la buona fede gli spetta di diritto, dal momento che nessuno avrebbe potuto (ne mai potrà) stabilire con assoluta certezza la veridicità o meno delle sue affermazioni. Al di là di ciò, a Casara spetta in ogni caso un posto di primo piano – se non a livello nazionale quantomeno nel mondo alpinistico veneto – perché pochi come lui hanno saputo tradurre il proprio amore per la montagna, ed in modo particolare per le Dolomiti, in pagine e filmati altrettanto toccanti.

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Sdt 808 Categorie: ,

Severino Casara
Arrampicate libere sulle Dolomiti

Milano, Casa Editrice A. Corticelli, 1944

Volume in 8° (17,5×23), pagine: 327, (1); 168 Tavole fotografiche fuori testo e una grande carta topografica a colori più volte ripiegata ad illustrare Le Dolomiti della Val D’Ansiei e le vie delle ascensioni illustrate nel volume, è prima edizione dedicata ad Emilio Comici. Brossura editoriale in cartoncino con titoli stampati in blu alla coperta superiore e al dorso presente anche la sovraccoperta editoriale illustrata a colori. Qualche piccolo restauro, minime imperfezioni alla brossura e alla sovraccoperta, pagine interne con minimi segni del tempo; buona  copia.

Scroll to Top