Cennini Cennino – Il libro dell’Arte o trattato della pitture – Firenze, Felice Le Monnier, 1859

150,00

Il Libro dell’Arte di Cennino Cennini è tra i più importanti trattati sulla pittura nell’arte italiana e uno tra i principali per l’arte europea.

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Sdt 361 Categorie: ,

Cennini Cennino

Il libro dell’Arte o trattato della pitture di nuovo pubblicato con molte correzioni e col’aggiunta di più capitoli tratti dai Codici Fiorentini, per cura di Gaetano e Carlo Milanesi

Firenze, Felice Le Monnier, 1859 

Volume in 16° (cm. 18,5 x 12), pagine XXIX, (1), 207, (5), con la Tavola delle voci “attenenti all’Arte”. Il Libro dell’Arte di Cennino Cennini è tra i più importanti trattati sulla pittura nell’arte italiana e uno tra i principali per l’arte europea. Fu scritto tra il 1390 e il 1437 dal pittore fiorentino Cennino Cennini, collaboratore di Agnolo Gaddi, della seconda generazione dopo Giotto nei primi anni del Quattrocento, quando l’autore fiorentino si trovava a Padova al servizio dei Carraresi (vi si trovava almeno dal 1398). È il primo in lingua volgare (un linguaggio misto tra toscano e veneto). Legatura coeva in mezza tela con carte marmorizzate ai piatti e talloncino titolo al dorso.  Minimi segni del tempo è copia buona.

Torna su