, , , , ,

Elvo Puccinelli Resa alla libertà Prima Edizione + Inedito illustrato

550,00

Elvo Puccinelli è morto quarantenne a Viareggio nel Gennaio 1951. La sua biografia di uomo e di scrittore è breve. Uomo del popolo, la sua è una vita di lavoro oscuro e modesto, illuminata però da una vocazione artistica che, se non ha potuto svolgersi completamente, è stata però sufficiente ad assicurarci un’opera che è molto di più di ciò che potrebbe essere una promessa. Muratore dapprima poi elettricista e infine operatore di cabina cinematografica, Elvo Puccinelli ebbe vocazione delle lettere e frequentò assiduamente un gruppo di scrittori e di pittori viareggini dal quale sono poi usciti scrittori come Mario Tobino e Silvio Micheli e pittori come Mario Marcucci. Richiamato alle armi nell’ultima guerra, rimase prigioniero in Africa, e ritornò quindi a casa e al suo lavoro arricchito di una nuova e intensa esperienza umana che seppe validamente tradurre in questa che doveva essere la sua prima ed unica opera narrativa.

Disponibilità: 1 disponibili

Elvo Puccinelli
Resa alla libertà

Roma, Gherardo Casini Editore, 1954

Volume in 16° (cm. 12,5 x 19,5), pagine VII, (1), 179, (1), prima edizione pubblicata dopo la sua morte. Cartonato editoriale  rosa con titoli al piatto e al dorso, presente la sovraccoperta illustrata. Qualche restauro professionale alla sovraccoperta, per il resto sono minimi i segni del tempo, è buona copia.

Insieme al volume è presente la seguente opera

Manoscritto inedito illustrato costituito da 13 fogli (dimensione cm. 20,5 x 26,5) scritti solo alla facciata superiore con un inchiostro verde e con illustrazioni a pastello marrone firmate da autore (che non siamo riusciti ad identificare). Nei fogli sono raccolte 3 Novelle così titolate: Il traghetto; Araba cavallo; da “Campomaggiore” I Mendicanti. Al fondo del foglio 13 al termine della novella troviamo firma Elvo Puccinelli e data 8/11/1943. Elvo Puccinelli frequenta assiduamente un gruppo di scrittori e di pittori viareggini dal quale sono poi usciti scrittori come Mario Tobino e Silvio Micheli e pittori come Mario Marcucci.

Scroll to Top