, ,

Giacomo Casanova – Storia della mia vita. Prima edizione italiana

540,00

Giacomo Girolamo Casanova (Venezia, 2 aprile 1725 – Duchcov, 4 giugno 1798) è stato un avventuriero, scrittore, poeta, alchimista, esoterista, diplomatico, scienziato, filosofo e agente segreto italiano, cittadino della Repubblica di Venezia. Fra corti e salotti, Casanova si ritrovò a vivere, quasi senza rendersene conto, un momento di svolta epocale della storia, non comprendendo affatto lo spirito di fortissimo rinnovamento che l’avrebbe fatta virare in direzioni mai percorse prima; rimase infatti ancorato fino alla fine dei propri giorni ai valori, precetti e credenze dell’ancien régime e della sua classe dominante, l’aristocrazia, dalla quale era stato escluso per nascita e della quale cercò disperatamente di far parte, anche quando essa era ormai irrimediabilmente avviata al crepuscolo.

Tra le personalità dell’epoca che ebbe modo di conoscere personalmente, e di cui ci ha lasciato testimonianza diretta, si possono citare Jean-Jacques Rousseau, Voltaire, Madame de Pompadour, Wolfgang Amadeus Mozart, Benjamin Franklin, Papa Benedetto XIV, Caterina II di Russia e Federico II di Prussia.

Disponibilità: 1 disponibili

COD: Sdt 509 Categorie: , ,

Giacomo Casanova
Storia della mia vita. Prima edizione italiana pubblicata sotto la direzione di Gerolamo Lazzeri

Milano, Edizioni “Corbaccio” 1924-26

22 volumi in 8° (cm. 15,5 x 23), pagine totali oltre 6mila, ritratto all’antiporta del primo volume e numerose Tavole foto-incise nei diversi volumi, l’opera è la prima edizione italiana; traduzione dal francese curata da Enrico Dall’Oglio.  Tutti i 22 volumi si presentano nelle loro brossure editoriali per buona parte intonsi, copertine e dorsi non presentano rotture o difetti rilevanti ad eccezione di qualche sporadica fioritura dovuta alla qualità della carta. Giacomo Casanova benché autore di una produzione letteraria piuttosto cospicua, tra trattati e testi saggistici d’argomento vario (nell’ampia gamma dei suoi interessi si occupò perfino di matematica) e di opere letterarie sia in prosa sia in versi, viene a tutt’oggi ricordato principalmente come avventuriero e, per la sua vita amorosa a dir poco movimentata, come colui che fece del proprio nome l’antonomasia (“essere un casanova)” del raffinato seduttore e libertino, questa sua fama di grande conquistatore di donne contribuì verosimilmente la sua opera più importante e celebre: Histoire de ma vie (Storia della mia vita), in cui l’autore descrive, con la massima franchezza, le sue avventure, i suoi viaggi e, soprattutto, i suoi innumerevoli incontri galanti. L’Histoire è scritta in francese: tale scelta linguistica fu dettata principalmente da motivi di diffusione dell’opera, in quanto all’epoca il francese era la lingua più conosciuta e parlata dalle élite d’Europa. Minimi segni del tempo è ottima copia da collezione.

Torna su