Hubertus Quellinus (Anversa, 1619 – 1687) è stato un incisore e artista belga – Quarta parte

45,00

l Palazzo Reale di Amsterdam sorge sulla centrale piazza Dam ed è noto anche come Municipio di Amsterdam; in quanto fu costruito per ospitare la sede del Comune, per poi essere trasformato in residenza reale. Superbo esempio dell’Architettura barocca olandese, rappresenta anche il più importante monumento storico e culturale di tutto il Secolo d’oro olandese e fu il capolavoro dell’architetto e artista olandese Jacob van Campen (Haarlem, 2 febbraio 1596 – Amersfoort, 13 settembre 1657) è stato un architetto olandese del Secolo d’oro olandese, soggiornò per alcuni anni  in Italia nel veneto e intrattenendo rapporti con Vincenzo Scamozzi il celebre architetto e scenografo italiano rinascimentale della Repubblica di Venezia (figura più importante tra Andrea Palladio e Baldassare Longhena), altri progetti del Campen furono il Mauritshuis, un edificio in cui lo stile palladiano è aggiornato al classicismo barocco olandese e due castelli, a Rijswijk e Hondsholredijk distrutti nel 1800, rimodernò inoltre il castello di Buren.

Disponibilità: 17 disponibili

COD: Sdt 286 Categorie: ,

Presentiamo una spettacolare e rarissima raccolta di stampe originali del 600 per mano di Hubertus Quellinus provenienti dai volumi in prima edizione (1655 e 1663) che celebravano l’inaugurazione del Palazzo Reale di Amsterdam ex Municipio, l’importanza delle stampe è confermata dalla presenza delle medesime in diversi Musei europei nonché in importanti collezioni private come si può facilmente verificare attraverso semplici ricerche sui principali motori del World Wide Web. 

Hubertus Quellinus (Anversa, 1619 – 1687) è stato un incisore e artista belga, nacque in una famiglia di pittori e incisori; era figlio di Erasmus Quellinus il Vecchio e fratello di Erasmus Quellinus il Giovane, allievo di Rubens, e dell’importante scultore Artus Quellinus il Vecchio. Nel 1650 andò a Roma dove aderì alla Bentvueghels, un’associazione formata soprattutto da artisti olandesi e fiamminghi che qui lavoravano, ritorno quindi ad Amsterdam dove collaborò per una pubblicazione che consisteva in due parti: la prima parte includeva stampe raffiguranti il municipio di Amsterdam (oggi Palazzo Reale) mentre la seconda includeva stampe delle statue di marmo e delle decorazioni eseguiti da Artus Quellinus il Vecchio nel municipio. Per queste stampe Hubert Quellinus eseguì sia i disegni che le incisioni e furono marchiate con le iniziali di entrambi gli artisti, Artus e Hubertus (A. Q). Le due parti formavano un volume in folio. Inizialmente la prima parte fu pubblicata nel 1655, mentre la seconda parte fu pubblicata la prima volta nel 1663 ad Amsterdam, ma l’editore Frederick de Widt modificò le date sulle stampe di Quellinus in 1665 e 1668. La pubblicazione fu determinante per la diffusione dello stile barocco in Nord Europa Fino alla fine del XVII secolo, ed è stato utilizzato come il più importante libro-modello e fonte di ispirazione nel campo della scultura e della decorazione architettonica da quasi tutti i seguaci dello stile barocco fiammingo in Europa. Quellinus ha anche inciso dei ritratti ed è conosciuto per alcuni dipinti storici.

Provenienza delle stampe: 

Prima pars praecipuarum effigierum ac ornamentorum amplissimae Curiae Amstelrodamensis maiori ex parte in candido marmore effectorum per Artum Quellinium eiusdem civitatis statuarium. Het Eerste Deel. Van de voornaemste Statuen ende Ciraten, vant konstrijck Stadthuys van Amstelredam, tmeeste in marmer gemaeckt, door Artus Quellinus, Beelthouwer der voorseyde Stadt. La Premier Partie. De plusieurs Figures et ornements, de la Maison de Ville d’Amsterdam, le plus grand part faict d’marbre d’Artus Quellinus, Sculpteur de la ditte Ville (Amsterdam, Artus Quellinus: 1655).

Secunda Pars praecipuarum effigierum ac ornamentorum amplissimae Curiae Amstelrodamensis maiori ex parte in ca<n>dido marmore effectorum per Artum Quellinium eiusdem civitatis statuarium. Het Tweede Deel van de voornaemste Statuen ende Cieraten van’t konst-rijcke Stadt-huys van Amstelredam ‘tmeeste in Marmer gemaeckt door Artus Quellinus Beelthouwer der voorseyde Stadt (Amsterdam, Artus Quellinus: 1663).

Stampe 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12-13-14-15-16-17

Queste rare stampe antiche originali del 600 rappresentano ghirlande con motivi botanici, marini quali conchiglie e pesci, militari e o varie attrezzi dell’epoca

Tecnica: Incisione/acquaforte. su carta verge (vergata a mano) senza filigrana

  • Dimensioni fogli cm. 25 x 42
  • Dimensioni lastre variabili

Qualche difetto davvero trascurabile considerando la datazione dell’opera (vedere con attenzione il fotogramma, siamo a disposizione per ulteriori informazioni).

Stampe proposte a Euro 45,00 cadauna

Torna su